Mar. Ott 20th, 2020

Lucia Vitali è il candidato a sindaco per «Patto Civico» «Pronta a governare la città: San Giustino ha bisogno di rinnovamento»

E’ Lucia Vitali la candidata a sindaco per la lista «Patto Civico». Dottore commercialista di 34 anni, è sposata e lavora nello studio di famiglia. La candidata a primo cittadino è stata presentata ufficialmente oggi, lunedì 25 marzo, nella sala del Consiglio comunale.

 

Oltre alla squadra di Vitali, presenti alla conferenza stampa l’onorevole Riccardo Augusto Marchetti, il vice presidente dell’assemblea legislativa della regione Umbria Valerio Mancini, il consigliere provinciale Andrea Lignani Marchesani, il consigliere del comune di Città di Castello Cesare Sassolini. Sono intervenuti anche il sindaco di Umbertide Luca Carizia, con l’Assessore Pier Giacomo Tosti e il presidente del Consiglio comunale Marco Floridi.

 

Ad aprire la presentazione è stato il giovane parlamentare Marchetti, che ha espresso il suo pieno appoggio alla candidatura di Vitali, una figura libera, trasversale, senza tessere di partito nel portafoglio. “Potrà contare su tutto il supporto del centro destra ed in particolare su quello della Lega che essendo al Governo, per qualsiasi problema inerente a questo territorio, per il quale ci stiamo già spendendo ed impegnando, avrà rapporti e contatti immediati con qualunque Ministero” ha chiosato l’onorevole, concludendo con “come è stato fatto su Umbertide, noi vogliamo rendere di nuovo liberi i cittadini anche qui a San Giustino”.

 

La parola è poi passata alla Vitali, che con queste parole ci ha parlato del suo progetto per il Comune di San Giustino.

 

«Una Lista che si fonda – come dice il nome – su un patto, elaborato e sottoscritto dalle differenti anime e dalle diverse sensibilità politiche che la compongono.  Un patto ottenuto da un’onesta combinazione di valori e di idee – come ha detto Vitali – Al centro della nostra attività ci sarà sempre il Cittadino, convinti come siamo dell’insostituibile necessità di agire sempre cercando il più completo coinvolgimento di tutta la nostra comunità, con un dialogo, sin da ora, semplice e diretto. Ci siamo posti degli obiettivi, certamente ambiziosi – ha proseguito il candidato a sindaco – ma che intendiamo realizzare grazie ad una nuova squadra, formata da persone già note che possono vantare competenze acquisite in questi anni, come Corrado Belloni che avrà un ruolo di primo piano nel futuro esecutivo, e da candidati che, in gran parte, si affacciano con entusiasmo per la prima volta alla gestione del bene comune, come Gabriele Goracci».

La candidata a primo cittadino ha poi proseguito con «Il pensiero che ci guida, che ispira il nostro progetto di lista civica, è quello secondo il quale al centro della nostra attività ci sia sempre il cittadino, cercando di agire attraverso il più completo coinvolgimento di tutta la nostra comunità, attraverso un dialogo, sin da ora, semplice e diretto” ha sottolineato la Vitali. “In tal senso cercheremo di dare risposte concrete alle istanze che provengono dal territorio secondo le regole di Legalità, Trasparenza, Efficacia ed Efficienza dell’azione amministrativa».

La Vitali ha poi concluso con: «per «Patto Civico» questi sono i punti di riferimento proposti per il futuro della città: sicurezza, quella personale e pubblica di ogni cittadino;  rispetto dell’ambiente, con idee innovative per le aree verdi; sviluppo territoriale, con una forte attenzione al mondo del lavoro; scuola, come primo passo di un individuo verso la società; politiche sociali, perché la crescita di una comunità si misura con le attenzioni riservate alle fasce più deboli, senza dimenticare cultura, sport e turismo, veri volani per il futuro della città. Di lavoro da fare ne abbiamo e se gli elettori ce ne daranno il mandato, lo faremo. Lo farò e lo faremo».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: