Mar. Ott 20th, 2020

Cordoglio del sindaco Bacchetta e dell’assessore allo sport Massetti per la scomparsa di Guglielmo “memo” Milanesi, educatore, sportivo, pioniere del settore giovanile

Profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia da parte del sindaco, Luciano Bacchetta e dell’assessore allo Sport, Massimo Massetti, per la scomparsa di Guglielmo, “Memo”, Milanesi, “tifernate “doc”, educatore, pioniere del settore giovanile del calcio a Città di Castello e non solo”. “Negli anni sessanta con il Rapid Duomo e poi con diverse società di calcio tifernate, ultimo in ordine di tempo il Gruppo Sportivo Madonna del Latte, che ha fondato assieme al compianto e amico, Mauro Magi, al parroco monsignor, Franco Sgoluppi, “Memo” ha lasciato un segno indelebile in tante generazioni di ragazzi che con lui hanno iniziato a tirare i primi calci al pallone. Il suo sorriso, la sua passione e competenza nell’impartire le nozioni di base pratiche e teoriche, i suoi insegnamenti di vita rimarranno i punti di riferimento per tutti noi che lo abbiamo conosciuto ed apprezzato per la sua bontà e attaccamento ai colori e tradizioni della nostra città”. “Con il suo negozio in piazza Fanti – hanno concluso Bacchetta e Massetti – assieme alla moglie Veronica e ai familiari, “Memo” Milanesi ha rappresentato anche al di fuori dei campi da calcio, un esempio da seguire, di cui andare orgogliosi”. Bacchetta e Massetti esprimono a tutta la famiglia Milanesi, alla moglie Veronica e ai figli, Lucia, Andrea e Francesco le più sentite condoglianze consapevoli di rappresentare il sentimento della comunità tifernate e il mondo sportivo locale non solo quello legato al calcio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: